Studio Legale Bologna
051.355626      [javascript protected email address]

#DEBITO BANCARIO #CONTRATTO DI MUTUO: La clausola floor inserita nel contratto di mutuo altera l'equilibrio tra Istituto di credito e cliente e deve quindi essere considerata vessatoria.

La Corte d'Appello di Milano, con la recentissima sentenza n. 2836 del 6 settembre 2022 si è pronunciata su una questione di estrema rilevanza per la tutela dei diritti del consumatore sancendo il principio secondo cui "La disciplina negoziale derivante dalla clausola floor (...) determina uno squilibrio giuridico e normativo, consentendo ad una sola parte (la Banca) di trarre pieno beneficio dalle variazioni a sé favorevoli dell'indice e di limitare il pregiudizio derivante dalle variazioni a sé sfavorevoli". Nel caso di specie la Banca aveva unilateralmente introdotto nel contratto di finanziamento sottoscritto dal cliente la c.d. clausola floor, ovvero quella clausola che prevede un limite percentuale al di sotto del quale gli interessi dovuti non possono scendere. Tale clausola presenta chiaramente una funzione garantistica e di salvaguardia per il solo Istituto di credito a discapito del cliente. Difatti, secondo la Corte d'Appello milanese quando la clausola floor non è accompagnata da un analogo meccanismo correttivo quale potrebbe essere quello derivante dall'applicazione di una clausola cap o da una riduzione dello spread (che nel caso di specie non emergeva nella modulistica prodotta nel giudizio) deve essere ritenuta vessatoria in quanto produce un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto tra Banca e cliente. Sulla base di tali motivazioni la Corte ha riformato la sentenza inibendo l'uso della clausola contestata e condannando la Banca a pubblicare il provvedimento (dopo il passaggio in giudicato) sul proprio sito web e sul quotidiano Corriere della Sera. Per questi motivi risulta fondamentale un'analisi esplorativa della propria documentazione in quanto all'esito della stessa potrà definirsi l'azione giudiziale più opportuna da intraprendere. Per info www.studiolegaledmg.it.