Studio Legale Bologna
051.355626      [javascript protected email address]
Studio Legale Di Maso

DEBITI INPS: Contributi prescritti ma indebitamente versati, l'Inps deve rimborsarli

Se i contributi previdenziali risultano già prescritti poiché risalenti a oltre 5 anni prima, ma risultano comunque versati dal contribuente, devono essere necessariamente rimborsati dall'INPS.

 

Questo è il principio affermato dai giudici della Corte d'Appello di Milano, Sez. Lavoro, con la sentenza n.1731/2018, che ribadisce quanto già sancito dalla pronuncia della Cassazione a Sezioni Unite n. 23367/2016.
Sul punto si rammenta che il versamento spetta al datore di lavoro o al lavoratore autonomo, e che tale contribuzione si prescrive, in via generale, in cinque anni dalla data in cui si sarebbe dovuta versare.

 

Ne consegue che, il versamento dei contributi prescritti, non potendo neppure essere accettato dall'ente di previdenza pubblico, fa sorgere il diritto alla restituzione degli stessi in capo all'autore del pagamento.